Test di Ammissione

Test ammissione per le professioni sanitarie: come prepararsi

test-ammissione-professioni-sanitarie

Molti studenti sognano di studiare medicina o di iscriversi ai corsi di laurea delle professioni sanitarie. Si tratta di corsi di laurea per cui è previsto un test di ammissione, quindi nonostante manchi ancora un po’ di tempo al test di ammissione 2021, è già il momento di iniziare a prepararsi. Vediamo dettagli e consigli utili sul test ammissione professioni sanitarie 2021.

Corsi di laurea delle professioni sanitarie

Il corso di laurea delle professioni sanitarie ha come obiettivo quello di formare dei professionisti in ambito medico, infatti tali percorsi di studio prevedono nella formazione di base delle materie legate al campo medico, scientifico e biologico, a cui poi si uniscono gli insegnamenti specifici dei vari corsi di laurea

I corsi di laurea in professioni sanitarie sono 22. Tra questi ricordiamo, ad esempio: fisioterapia, infermieristica, ostetricia, logopedia, igiene dentale, tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro ecc.

Cose da sapere sul test di ammissione

I corsi di laurea in professioni sanitarie sono a numero chiuso, per cui ogni anno il Miur indica la struttura della prova, le date e le modalità di svolgimento attraverso la pubblicazione di un apposito bando.

Il test di ammissione professioni sanitarie 2021 si compone di 60 quesiti che hanno ad oggetto le seguenti materie: logica, biologia, cultura generale, chimica, matematica e fisica.

La prova si svolge contemporaneamente sul territorio nazionale, ma non è uguale in tutte le università. Le domande non vengono preparate dal Miur, come per il test di ammissione di medicina, ma vengono predisposte dai singoli atenei che ovviamente si attengono alle linee guida fissate dal Ministero.

Una volta terminato il test, ogni università pubblicherà una propria graduatoria, infatti non c’è una graduatoria nazionale.

Test ammissione professioni sanitarie: consigli per prepararsi

  • Conoscere bene le materie che saranno oggetto del test, nel caso di specie occorre consultare con attenzione il bando pubblicato dal Miur.
  • Consultare i manuali giusti, che contengano spiegazioni teoriche degli argomenti ed esercizi pratici.
  • Pianificare lo studio e studiare costantemente.
  • Ripassare spesso le cose già studiate.
  • Esercitarsi molto facendo simulazioni dei test.
  • Iniziare a studiare in anticipo, per assicurarsi di arrivare preparati al giorno della prova.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *