Guida all'università, Università

Come prepararsi per un esame difficile

come-prepararsi-per-esame-difficile

Come studiare per un esame universitario? Esiste un metodo di studio universale? Come prepararsi per un esame difficile? Quali sono i segreti per fare più esami in una sessione? Gli studenti universitari, sentono il bisogno di acquisire un buon metodo di studio che sia efficace e che permetta loro di fare più esami in tempi brevi, conservando tuttavia una buona media. E’ il sogno di chiunque.

Spesso però durante il percorso universitario gli studenti tendono a perdere di vista il proprio progetto iniziale, poiché la mole di studio risulta essere molto più ampia rispetto al passato e risulta difficile capire come organizzarsi per essere più produttivi.

Tuttavia ci sono dei piccoli trucchetti che possono aiutare gli studenti in difficoltà a preparare e a dare più esami nella stessa sessione e studiare per gli esami più difficili della propria facoltà.

Come dare più esami nella stessa sessione

Sostenere più esami nella stessa sessione è possibile, a patto che ci si organizzi in maniera efficace.

Nel caso in cui si abbia in progetto di dare tre esami durante la sessione estiva, è necessario:

  • iniziare a studiare in anticipo;
  • predisporre un programma di studio, ossia una tabella di marcia da seguire che sia dettagliata e soprattutto adattata alle proprie esigenze giornaliere;
  • seguire le lezioni con attenzione e prendere appunti.

Tuttavia, nel caso in cui si decida di dare più esami in una stessa sessione, occorre organizzarsi in base alla difficoltà dell’esame.

Ad esempio: se hai da studiare un manuale di più di 1.000 pagine, come le procedure per chi studia giurisprudenza, o anatomia per chi studia medicina, devo soffermarti con più attenzione sull’esame complesso, portando avanti lo studio della singola materia. Solo quando avrai acquisito sicurezza e padronanza di linguaggio, potrai decidere di dedicare la propria attenzione anche ad un altro esame.

Generalmente, quando si decide di preparare esami complessi, si potrebbe affiancare alla preparazione degli stessi, esami più semplici, come ad esempio esami a scelta.

Come studiare i manuali universitari

Quando gli studenti iniziano ad approcciarsi ai manuali universitari, iniziano ad avvertire un forte senso di crisi, perché spesso le pagine da studiare sono molte e sembrano sempre troppe rispetto al tempo che si ha a disposizione.

C’è un rimedio al senso di disperazione che si prova quando ci si trova davanti al manuale di Diritto privato o ai manuali delle procedure: l’organizzazione dello studio.

Quando ci si trova a studiare manuali molto ampi bisogna organizzare lo studio suddividendo le pagine per i giorni che si hanno a disposizione. Spesso però il tempo è poco e la difficoltà degli argomenti è diversa: in tal caso il modo migliore per preparare la materia velocemente è quello di studiare per argomenti.

Come prepararsi esame difficile: studiare per argomenti

Studiare per argomenti significa leggere attentamente l’indice del libro senza soffermarsi sulle pagine ma sul contenuto di ogni capitolo.

Quando si preparano esami complessi e lunghi non bisogna vincolarsi al numero di pagine, ma bisogna concentrarsi sui singoli argomenti da studiare giorno per giorno. Semplicemente perché gli argomenti non sono tutti uguali, alcuni sono più semplici, altri meno, inoltre le giornate non sono tutte uguali, capita di essere meno produttivi in alcune giornate rispetto ad altre.

In questo caso diventano grandi alleati degli studenti gli schemi e le mappe concettuali per sintetizzare e per semplificare gli argomenti da studiare.

Ovviamente è fondamentale programmare lo studio con attenzione, poiché ci sono argomenti più complessi che richiedono più tempo.

Potrebbe capitare di studiare soltanto 5 pagine in una giornata, ma ci sono anche argomenti più semplici che possono essere studiati in meno tempo.

Come prepararsi esame difficile e gli altri consigli utili per il tuo studio li trovi nella rubrica Guida all’università del Blog Simone. Ricorda che i consigli sul metodo di studio valgono anche per i concorsi pubblici: visita il sito simoneconcorsi.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *