Test di Ammissione, Università

Test medicina 2022: domande di chimica

Test medicina: domande di chimica

Domande di chimica nel test di medicina, veterinaria, professioni sanitarie

Le domande di chimica nel test di medicina costituiscono una delle sezioni con più quesiti e incidono molto sul punteggio finale. 

Per questo motivo, oggi ti raccontiamo tutto ciò che ti serve sapere sulle domande del test di medicina dedicate alla chimica. In più, nell’articolo trovi alcuni esempi di quiz di chimica con soluzioni estratti dai test degli anni precedenti. 

Leggi i dettagli sugli argomenti di chimica per il test di medicina per sapere cosa devi studiare e i consigli per prepararti al meglio a tutti i test di ammissione 2022 per le facoltà medico-sanitarie.

Test medicina 2022: domande di chimica

Le domande del test di medicina sono 60. Tra queste, le domande di chimica sono 15, fino all’anno scorso erano 12. Quindi, sono meno di quelle di biologia, 23 quiz, ma più di quelle di matematica e fisica, 13 quiz.

Insomma, le domande di chimica sono tante e considerando che a ogni risposta corretta si assegnano 1,5 punti, le domande di chimica valgono 22,5 punti.

Come per le altre sezioni, anche le domande di chimica sono quesiti con cinque opzioni di risposta, di cui solo una è valida. Ecco alcuni esempi di quiz tratti dai test di medicina degli anni scorsi.

Quiz chimica: esempi dai test di medicina

Ecco 3 esempi di quiz di chimica tratti dagli esami di ammissione a medicina del 2017, 2018 e 2019. 

Leggi la domanda con attenzione, prova a rispondere e poi verifica la risposta corretta. Soprattutto, leggi il commento che ti aiuterà a capire se hai seguito lo stesso metodo per trovare la soluzione giusta oppure dove hai sbagliato, in caso la tua risposta sia errata.

Test medicina domande chimica 2017 

Un composto chimico ha una temperatura di ebollizione di 68 C° a pressione atmosferica. Si può affermare con assoluta certezza che il composto in condizioni standard: 

  1. non è un gas 
  2. è un gas 
  3. è un solido 
  4. non è un liquido 
  5. non è un solido

Risposta corretta: A. La temperatura di ebollizione a una data pressione è il punto in cui avviene il passaggio di stato dalla fase liquida a quella di vapore. Poiché il composto oggetto del quiz bolle a 68°C alla pressione di un’atmosfera, sicuramente non è un gas. Invece, non puoi rispondere con certezza che non sia un liquido perché il quesito non fornisce indicazioni sulla temperatura di solidificazione.

Test medicina domande chimica 2018

Quale delle seguenti molecole non è lineare secondo la teoria VSEPR? 

  1. HCN 
  2. CO2 
  3. SO2 
  4. C2H
  5. CaH2

Risposta corretta: C. SO2 è l’unica sostanza tra le altre suggerite a possedere almeno una coppia di elettroni non condivisa nell’atomo centrale. Questa caratteristica è coerente con la teoria VSEPR.

Test medicina domande chimica 2019

Quale delle seguenti azioni produce una soluzione acquosa di NaNO3 (M = 85 g/mol) con concentrazione 0,20 M? 

  1. Diluire 250 ml di una soluzione di NaNO3 0,8 M fino a 1,0 L 
  2. Diluire 50 ml di una soluzione 2 M di NaNO3 fino a 200 ml 
  3. Sciogliere 17,0 g di NaNO3 in 250 ml di H2
  4. Aggiungere acqua a 8,5 g di NaNO3 per ottenere 250 ml di soluzione 
  5. Mescolare 150 ml di una soluzione di NaNO3 0,15 M con 50 ml di una soluzione di NaNO3 0,05 M 

Risposta corretta: A. Data la formula della diluizione è M1V1 = M2V2, diluendo 250 ml di soluzione 0,8 M a un litro si avrà che la concentrazione diventa un quarto di quella iniziale. La risposta B porterebbe a una soluzione 0,5 M. Nella C le moli erano n = 17/85 = 0,2 ma in 250 ml, per cui la M= 0,2/0,25 = 0,8. Nella D le moli erano 8,5/85 = 0,1 quindi la molarità 0,1/0,25 l = 0,4 M. Infine, nella E bisognava calcolare la media ponderata per arrivare a 0,125 M.

Argomenti di chimica per i test di ammissione

Il programma di chimica da studiare è molto vasto ed è uguale per tutti i test di ammissione: medicina e odontoiatria, veterinaria, professioni sanitarie.

Le domande di chimica più frequenti dal 2019 al 2021 secondo i dati elaborati da WAU!, che da oltre 10 anni organizza corsi di preparazione ai test di ammissione, sono:

  • 11,1%, il legame chimico
  • 11,1%, la struttura dell’atomo
  • 8,3%, il calcolo di concentrazione
  • 8,3%, i fondamenti di chimica organica
  • 8,3%, i gas perfetti
  • 8,3%, le reazioni chimiche
  • 8,3%, la stechiometria
  • 5,6%, il calcolo del pH
  • 5,6%, il sistema periodico
  • 5,6% la geometria molecolare
  • 5,6% le ossidoriduzioni
  • 5,6% le soluzioni
  • 2,8% l’equilibrio chimico
  • 2,8% la cinetica chimica
  • 2,8% le soluzioni tampone

Come studiare chimica per i test

Ora che hai tutte le informazioni sulle domande di chimica presenti nel test, leggi alcuni consigli per prepararti al meglio su questa materia così importante per superare gli esami di ammissione alle facoltà ad accesso programmato.

  1. Chimica è la materia più difficile per molti candidati. Per cui, se incontri delle difficoltà durante lo studio ricorda che non sei il solo e non ti abbattere. 
  2. Come per biologia, anche per chimica è importante avere una solida preparazione teorica abbinata a continui test e verifiche attraverso quiz e simulazioni. 

Per cui, per studiare chimica avrai bisogno di un buon manuale di chimica appositamente realizzato in base al programma ministeriale del test di medicina, veterinaria e professioni sanitarie e alla tipologia di domande dei quiz. 

Il libro di chimica per il test di medicina Edizioni Simone WAU! ha proprio questa struttura. A fine di ogni capitolo trovi una raccolta di test specifici sull’argomento appena studiato. In più, è completo di immagini, video e approfondimenti accessibili con QR Code per aiutarti a visualizzare e memorizzare velocemente la teoria.

3) Il tuo metodo di studio è efficace? Lo studio della chimica richiede sia teoria che pratica. Innanzitutto, ti suggeriamo di verificare attraverso test e simulazioni il tuo livello di partenza per capire se hai bisogno di uno studio completo, solo di un ripasso o se devi concentrarti su alcuni argomenti in modo particolare. 

Quindi, procedi argomento per argomento, esercitandoti con tanti quiz, sia originali che estratti dai test degli anni precedenti. Dopo ogni test o simulazione, verifica gli errori e in base a questi riprendi in mano gli argomenti su cui sei ancora carente. 

Se non hai un buon metodo di studio o vuoi aumentare le tue opportunità di passare il test, puoi partecipare a un corso di preparazione ai test di ammissione. Durante i corsi, verrai seguito passo dopo passo nella preparazione con lezioni online, tantissimi quiz e simulazioni, materiali di vario tipo (video, immagini, webinar, social) e in più gruppi studio, tutor e docenti esperti per rispondere ai tuoi dubbi, motivarti e trovare nuovi amici!

Scarica gratis alcune pagine del manuale di chimica per i test di medicina Simone WAU! per farti un’idea della sua struttura e capire se è il libro giusto per prepararti al meglio. 

VAI AL MANUALE DI CHIMICA PER MEDICINA

Torna al Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.